Bollino blu caldaie Ferroli Roma

INTERVENTI SU MARCHIO FERROLI
CALDAIE E CONDIZIONATORI
CONTROLLO ANNUALE

TECNICI QUALIFICATI E ABILITATI DM 37/08

RISPETTO NORMATIVE

RECAPITI:
0692949354
339 7965002

assistenza caldaie ferroli roma

Bollino blu caldaie Ferroli Roma

L’assistenza caldaie Ferroli di Roma è a tua disposizione per effettuare il servizio per il rilascio del bollino blu per caldaie Ferroli a Roma.

Il bollino blu è importante ed è obbligatorio come da ultime disposizioni del Comune di Roma Capitale. Serve per il controllo dei fumi in modo tale da contrastare le emissioni inquinanti che produce la caldaia.

Bollino blu caldaie Ferroli a Roma: come funziona

Per effettuare il bollino blu di caldaie Ferroli a Roma è sufficiente contattarci e ti daremo tutte le informazioni necessarie per prendere un appuntamento e inviarti i nostri tecnici qualificati che, a seguito dell’analisi dei fumi, ti potranno rilasciare il bollino blu per il tuo impianto Ferroli.

Effettuiamo anche offerte e pacchetti speciali per consentire che l’analisi dei fumi rilevi i valori corretti.

Infatti, grazie al pacchetto manutenzione + bollino blu per caldaie Ferroli potrai essere sicuro che verranno rilevati i valori corretti e che non ci saranno complicazioni nel rilascio del foglio che serve in triplice copia a te, a noi in quanto ditta che rilasciamo il bollino e all’Organismo di Ispezione degli Impianti che il Comune di Roma ha delegato per il controllo di queste certificazioni.

Cosa dice l’organismo di ispezione impianti

Nella sezione normative del sito dell’organismo di ispezione impianti potrai visionare tutte le comunicazione che lo stesso ente preposto al controllo dei bollini emana in merito all’aggiornamento della legislazione.

Ciò che rimane sempre obbligatorio è fare il bollino ogni 2 anni (la prima volta dall’installazione dopo 4 anni).

La storia di questa regolamentazione parte da molto lontano con un primo Decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412 una Normativa Nazionale che poneva le basi per il progetto di contrasto dell’inquinamento. Poi c’è stato Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74 ad ampliare questo discorso. Infine Decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102 e Decreto Ministeriale 10/02/2014 hanno posto in essere tutta la giurisdizione per il controllo e la messa a norma degli impianti termici nelle case degli italiani.