Novità sulle caldaie Ferroli votazioni 5/5

Il settore del benessere e del riscaldamento è costantemente in evoluzione e Ferroli è uno dei testimoni principali di questo processo. Numerose sono state le novità e i relativi riconoscimenti da parte di enti e mostre. Ma andiamoli a vedere insieme.

novita-caldaie-ferroli

Classe A per Ferroli BLUEHELIX

Le caldaie Ferroli Bluehelix Pro sono impianti a doppia condensazione e riconoscimento “A+ System” a Mostra Convegno Expocomfort.

Bluehelix è l’ingegnosa caldaia con scambiatore brevettato a “doppia condensazione” e sistema di regolazione evoluto wireless by Ferroli, si qualifica nel “Percorso Efficienza e Innovazione, selezione delle migliori innovazioni di prodotto/sistema nell’ambito dell’esposizione Mostra Convegno Expocomfort 2016 e si aggiudica inoltre il titolo di sistema eccellente “Oltre la classe A”. è progettata per garantire la massima efficienza energetica in riscaldamento che nell’erogazione di acqua calda.

È dotata anche di una funzione Eco per un maggior risparmio nel periodo di scarso utilizzo di acqua calda. E’ uno dei prodotti rientranti nelle agevolazioni fiscali previste dalla legge finanziaria in vigore che ora andremo a spiegare in termini semplici.

caldaie a risparmio energetico ferroli

Vuoi usufruire delle detrazioni fiscali?

Il nostro Governo offre delle agevolazioni fiscali per chi vuole sostituire la propria caldaia. E’ possibile usufruire infatti della detrazione fiscale fino al 65%. La detrazione fiscale viene poi rimborsata nell’arco di 10 anni ripartita in 10 quote annuali di pari importo a partire dall’anno in cui abbiamo sostenuto la spesa.

I lavori che possono usufruire della detrazione IRPEF sono la sostituzione o riparazione con innovazioni di caldaie. In aggiunta chi installa una nuova caldaia in un immobile residenziale può inoltre beneficiare dell’agevolazione IVA sulle prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Quest’agevolazione è pari al 10%. Per quanto riguarda le caldaie a condensazione o a biomassa invece l’agevolazione fiscale passa dal 55% al 65%.

Queste sono notizie ottime per chi deve o ha intenzione di cambiare o aggiornare la propria caldaia. Usufruendo di questi incentivi si garantisce il massimo risparmio e il massimo comfort di cu hanno bisogno le nostre famiglie.

vota